Invisalign

L'Ortodonzia invisibile

Ortodonzia invisibile

Per ortodonzia invisibile si intende un trattamento per il ripristino della corretta occlusione con dispositivi che permettono, durante la terapia, il mantenimento dell’estetica del sorriso. Invisalign è una metodica fornita da una società americana che lo realizza solo agli ortodontisti autorizzati al suo utilizzo. Con il trattamento Invisalign si utilizzano delle mascherine trasparenti che non si notano quando vengono indossate e quindi gradevoli esteticamente e più confortevoli da portare. Inoltre, essendo rimovibili, consentono una migliore igiene orale. Questi sono alcuni dei motivi che fanno preferire questo sistema rispetto alle metodiche tradizionali. Normalmente è utilizzato nell’adulto dove i denti permanenti sono già erotti e dove le motivazioni garantiscono un ottimale livello di collaborazione.

Le domande più frequenti

  • Quali sono i principali vantaggi? Pressoché invisibile, rimovibile e quindi migliore igiene orale, più confortevole.
  • Quanto dura un trattamento? A seconda dei casi si utilizzano dalle 24 alle 60 mascherine, che si cambiano ogni due settimane. Normalmente il trattamento è di pari durata.
  • Quante ore al giorno devono essere portate? Giorno e notte, tranne che per mangiare e lavarsi i denti.
  • E’ doloroso? Comparirà solo un po’ di sensibilità per i primi giorni successivi al cambio delle mascherine dovuta allo spostamento dei denti. L’alterazione alla pronuncia, inoltre, svanirà nell’arco di pochi giorni.

Ortodonzia estetica

Le altre possibilità: la Tecnica Linguale

Trattamento ortodontico invisibile

Per rendere il trattamento ortodontico invisibile l’alternativa è la Tecnica Linguale, dove gli attacchi sono posizionati nella faccia interna (linguale e palatale) del dente invece che nella parte esterna (vestibolare). Per questo tipo di trattamento è necessario una buona motivazione da parte del paziente legata ad una notevole abilità dell’operatore. I vantaggi sono legati all’estetica, alla velocità in alcuni tipi di malocclusione, al minore rischio di retrazioni gengivali visibili e di danni allo smalto della parete esterna del dente. Gli svantaggi sono legati alla maggiore durata di alcuni trattamenti ed al necessario adattamento della lingua alla presenza degli attacchi interni.

 

Share by: